Fisioterapia Vigevano

Riabilitazione motoria: post traumatica e post operatoria Fitoterapia: impacchi di Salice Terme con principi attivi vegetali ad azione antidolorifica SCARICA PDF PHYTOPACK

Massaggi terapeutici: decontratturanti e di linfodrenaggio

Terapia fisica strumentale:

  • Ionoforesi
  • Tens
  • Elettrostimolazione muscolare
  • Magnetoterapia
  • Ultrasuoni
  • Laser
  • Tecar
fisioterapia vigevano

Fisioterapia Vigevano di Antonella Pistoja

MASSOTERAPIA: o massaggio sono movimenti eseguiti dalle mani del terapista sulla superficie corporea quindi sui tessuti molli del paziente con lo scopo di riscaldare e stimolare la muscolatura, migliorare le aderenze, migliorare la circolazione e dare un effetto analgesico e rilassante

TECARTERAPIA: nota anche come Tecar, è un trattamento elettromedicale, che permette un più veloce recupero da traumi e patologie infiammatorie dell’apparato muscolo-scheletrico. La Tecarterapia può lavorare in due modalità: la modalità capacità, adatta alla cura dei problemi ai tessuti molli, e la modalità resistiva, indicata per il trattamento dei disturbi ossei, articolari, cartilaginei ecc.

Dipendenti dall’energia erogata dal dispositivo, gli effetti biologici della Tecar sono, principalmente, tre: aumento del microcircolo, vasodilatazione e incremento della temperatura interna.

LASERTERAPIA – THEAL THERAPY : Grazie alla capacità di modulare selettivamente l’energia laser, consente di trattare efficacemente le patologie dell’apparato muscolo-scheletriche come le tendinopatie o infiammazioni tendinee, le lesioni muscolari, le neuropatie, le capsuliti, le ulcere, le infiammazioni delle radici nervose, le distorsioni, le calcificazioni, l’artrosi, l’artrite reumatoide e la fibromialgia, le contusioni, la lombalgia, il tunnel carpale, trattamenti post-chirurgici, edemi, patologie della colonna fra cui, con risultati davvero significativi, le ernie discali.

RIABILITAZIONE POST- OPERATORIA: è un percorso fisioterapico di fisioterapia Vigevano a il fine di ripristinare le corrette funzionalità neuromotorie a seguito di un intervento chirurgico. Lo scopo principale è quello di educare il paziente all’utilizzo di eventuali tutori o supporti momentanei, ripristinare la mobilità articolare, recuperare il tono muscolare e il progressivo utilizzo del segmento corporeo che ha subito l’intervento e riattivare un corretto schema motorio e posturale sia segmentario che globale.